numero verde gratuito 800.350888 info@skydrone360.it

Cos’è un sensore multispettrale?

Cos’è in grado di fare?

A cosa servono i dati estratti da un’indagine multispettrale?

Quali sono i campi d’applicazione di un sensore multispettrale?

Queste sono solo alcune delle domande che sorgono parlando di multispettrale.

Oggi risponderemo alla prima: “Cos’è un sensore multispettrale?”

Il sensore multispettrale è lo strumento in grado di acquisire l’energia riflessa da ogni tipo di superfice e ci permette di vedere in modo approfondito lo stato di ogni singolo oggetto. Grazie alle immagini multispettrali, possiamo vedere oltre il visibile.

Facciamo un breve approfondimento, in fisica lo spettro elettromagnetico indica l’insieme di tutte le possibili frequenze delle radiazioni elettromagnetiche. Oggi è possibile fare una suddivisione convenzionale in varie bande di frequenza.

Come l’orecchio ha dei limiti nel sentire e percepire il suono, l’occhio ha dei limiti nella visione della luce.  Questi limiti sono up e down ovvero al di sopra una certa frequenza e anche al disotto di essa.

L’occhio non può vedere la radiazione elettromagnetica oltre la zona violetta dello spettro e al di sotto della zona rossa. Lo spettro elettromagnetico si compone delle zone al di sopra e al di sotto di questi limiti, incluso il campo visibile.